Notizie


Cure palliative: scoperto l’interruttore per “spegnere” il dolore

Studio Italia-Usa pubblicato su Pnas

Roma, 24 mag. (askanews) – Un interruttore per “spegnere il dolore”. Un recentissimo studio getta le basi per lo sviluppo di nuove terapie antidolorifiche – che non siano a base di narcotici – per combattere il dolore cronico di cui soffrono milioni di persone a causa di infortuni e malattie, tra cui lesioni del midollo spinale, diabete, sclerosi multipla e cancro. I farmacologi, Livio Luongo e Serena Boccella afferenti al gruppo di Ricerca di Sabatino Maione, ordinario di Farmacologia della Università Vanvitelli, in collaborazione con i ricercatori della università di St. Louis (USA) coordinati dalla Prof.ssa Daniela Salvemini, hanno identificato un nuovo protagonista nella fisiopatologia del dolore neuropatico. Nello studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica PNAS e condotto negli Stati Uniti e presso la Vanvitelli, gli autori hanno dimostrato, sugli animali in questa prima fase, che un particolare recettore cellulare, presente nel nostro organismo, potrebbe essere il colpevole della comparsa del dolore che limita drammaticamente la qualità della vita dei pazienti neuropatici. “Il dolore neuropatico può essere grave e non sempre risponde al trattamento – dice la coordinatrice Daniela Salvemini dell’Università di Saint Louis – antidolorifici oppioidi sono ampiamente utilizzati, ma possono causare importanti effetti collaterali e portare i rischi di dipendenza e abuso. C’è un urgente bisogno di opzioni migliori per i pazienti affetti da dolore cronico”. Ecco perché questo studio mira a trovare altri sistemi per combattere il dolore neuropatico che siano alternativi all’uso dei narcotici. (segue)

Fonte: askanews.it


Altre Notizie:

Facebook, Twitter o giochi on-line?

Un uso sano di internet aiuta gli adolescenti a formare la propria personalità. A dimostrarlo è uno studio dell'Università di Tel Aviv (Israele), pubblicato sul Journal of Adolescence, secondo cui...
Leggi

Farmaci: in vigore le nuove norme su prescrizioni ...

In vigore dal 15 Agosto le nuove norme relative alla prescrizione di farmaci da parte dei medici che sulla ricette rossa, dove vengono prescritti i farmaci erogati dal SSN, dovranno indicare il...

Leggi

Grandi Città, i ciclisti hanno i polmoni ...

Sognano di pedalare in spazi aperti e per strade di campagna, ma sono costretti a confrontarsi con la dura realtà dell'inquinamento urbano pur di non tradire la propria passione. Dura vita per i...
Leggi

Grassi, calorie e zuccheri. Le tabelle nutrizional...

Per attirare l'attenzione degli acquirenti le etichette con le informazioni nutrizionali degli alimenti dovrebbero essere poste al centro della confezione e le caratteristiche nutrizionali principali ...
Leggi

I bambini ingrassano?

Le arterie degli adolescenti obesi somigliano a quelle dei quarantenni. La sentenza arriva da uno studio canadese condotto su 63 bambini intorno ai 13 anni di età. Il team dell'Hospital...

Leggi

I denti? in tempi di crisi li salvi chi può

In tempi di crisi si va dal dentista solo quando non se ne puo' piu' fare a meno. E in alcuni casi e' troppo tardi. Secondo l'OMS il 60% dei bambini e il 100% degli adulti avra' almeno una carie nel...

Leggi

SCOPRI
L'APP