Notizie


Obesità, in Italia problemi di peso per 1 adulto su 2

Presentato a Roma il primo Italian Obesity Barometer Report

Italia sempre più alle prese con il sovrapeso e l’obesità: il 46 per cento degli adulti (18 anni e più), ovvero oltre 23 milioni di persone, e il 24,2 per cento tra bambini e adolescenti (6-17 anni), vale a dire 1 milione e 700mila persone, è in eccesso di peso. In entrambe le fasce di età si osservano delle differenze in base al genere; le donne mostrano un tasso di obesità inferiore (9,4 per cento) rispetto agli uomini (11,8 per cento). Ancora più marcata è la differenza tra i bambini e adolescenti, di cui il 20,8 per cento delle femmine è in eccesso di peso rispetto al 27,3 per cento dei maschi. Sono i dati preoccupanti del rapporto di Istat realizzato per l’Italian Obesity Barometer Report presentato oggi a Roma in occasione del 1st Italian Obesity summit – Changing ObesityTM meeting. L’analisi territoriale conferma come l’eccesso di peso sia un problema molto diffuso soprattutto al Sud e nelle Isole; in particolare tra i più giovani, dove sono ben il 31,9 e 26,1 per cento rispettivamente i bambini e gli adolescenti in eccesso di peso, rispetto al 18,9 per cento dei residenti del Nord-Ovest, il 22,1 per cento del Nord-Est e il 22 per cento del Centro. Tra gli adulti, le diseguaglianze territoriali sono meno marcate: il tasso di adulti obesi varia dall’11,8 per cento al Sud e nelle Isole, al 10,6 e 10,2 per cento nel Nord-Est e Nord-ovest rispettivamente, fino all’8,8 per cento del Centro. Anche per la sedentarietà emerge un forte gap territoriale Nord – Sud. Fatta eccezione per la Sardegna, nella maggior parte delle regioni meridionali e insulari più di un terzo dei giovani non pratica né sport né attività fisica e le percentuali più elevate si rilevano in Sicilia (42 per cento), Campania (41,3 per cento) e Calabria (40,1 per cento). 

Fonte: askanews.it


Altre Notizie:

Senza sigarette migliorano autostima e soddisfazio...

Chi smette di fumare ha il futuro assicurato. Parola dei ricercatori dell'Università del Wisconsin (Usa) che hanno dedicato alla vita dopo il tabagismo uno studio pubblicato sulla rivista...

Leggi

Sfatato un falso mito, lo stretching...

Qualcuno lo giudica noiosi e ripetitivi, altri lo tralasciano per mancanza di tempo, il terzo partito assicura “mai senza”. Una cosa è sicura: lo stretching pre-corsa non garantisce dai risentimenti...
Leggi

Sole amico del seno, esposizione ...

Passare almeno tre ore al giorno alla luce del sole diminuisce il rischio di cancro al seno fino al 50% grazie a un aumento della di vitamina D nella pelle. Ad annunciarlo è uno studio pubblicato...
Leggi

Stati d'animo negativi?

Lo shopping può davvero rendere felici. E a dirlo non è la protagonista della nota serie di libri «I love shopping», ma la rivista Journal of Psychology and Marketing, che ha pubblicato uno studio...
Leggi

Succo di ribes nero, ananas e prugna contro danni ...

Pranzo troppo grasso e pesante? Un aiuto contro lo 'stress infiammatorio' postprandiale arriva da un succo di frutta a base di ribes nero, ananas e prugna.

Lo ha dimostrato una ricerca dell'INRAN,...

Leggi

Sulla neve acqua ‘IN’, alcolici ‘OUT’.

Il rischio di disidratazione è alto anche durante l’inverno, soprattutto durante la pratica sportiva, con conseguenze sulla coordinazione, l’affaticamento muscolare e la comparsa...

Leggi