Notizie


Facebook, Twitter o giochi on-line?

Un uso sano di internet aiuta gli adolescenti a formare la propria personalità. A dimostrarlo è uno studio dell'Università di Tel Aviv (Israele), pubblicato sul Journal of Adolescence, secondo cui anche il tempo passato su social network come Facebook aiuta i ragazzi a rispondere a domande riguardo alla propria identità e a trovare gli strumenti necessari per affrontare la vita futura. La ricerca ha coinvolto 278 adolescenti israeliani - sia maschi che femmine - e ha evidenziato che il web porta all'isolamento dal mondo quando viene utilizzato per cercare videogiochi online, siti di gioco d'azzardo o materiale pornografico. Viceversa, gli adolescenti che passano molto tempo sui social network o su siti di informazione sfruttano internet per definire la propria personalità e capire quale sia il proprio posto nel mondo. Questo, spiegano i ricercatori, porta alla necessità di ridefinire il concetto di “dipendenza da internet”: non è la quantità di tempo passato a navigare a fare la differenza quanto, piuttosto, la qualità delle informazioni cercate. E quei genitori secondo cui l'uso del web da parte dei propri figli, seppur sano, è eccessivo, dovrebbero impegnarsi di più per offrire loro stessi ai ragazzi le informazioni che altrimenti cercherebbero in rete. (Fonte: SaluteOggi - ASCA.it)

Altre Notizie:

Luiss BS, Osservatorio Welfare: sanità come invest...

Ripensamento regole per favorire cure pazienti
Ripensare la sanità non più come un costo ma come un investimento volto a rafforzare l’uso della tecnologia, per migliorare la...

Leggi

Al Gemelli impiantata retina artificiale a 70enne ...

Storico passo avanti verso la vista bionica
Impiantata per la prima volta in Italia a un settantenne non vedente una retina artificiale di ultima generazione. L’intervento, effettuato dal...

Leggi

Asma bambini: farmaci biologici nuova frontiera tr...

Migliorano qualità vita e favoriscono potenziali risparmi SSN
Il trattamento dell’asma in età pediatrica, soprattutto nelle sue forme più gravi, ha visto emergere...

Leggi

Sclerosi multipla, battuta d’arresto sulle stamina...

Sono sicure ma non bloccano la malattia
Erano considerate una promettente opzione terapeutica, invece le cellule staminali mesenchimali autologhe, note per la loro capacità di modulare...

Leggi

Stenosi aortica, procedura mininvasiva TaVi anche ...

Nuove linee guida ampliano platea. Riparte Campagna "Tavi è Vita"
Buone notizie dalle nuove Linee Guida ESC 2021 sull’applicabilità della TAVI – la procedura di...

Leggi

Pediatri SIP: ‘buco’ assistenza sanitaria per 80% ...

Solo il 20% seguito nel post infanzia
Roma, 23 set. (askanews) – “Uno studio dal titolo ‘Lost in transition’ evidenzia come nella transizione i giovani adulti perdano...

Leggi

SCOPRI
L'APP